biografia

AdolescenteSono nata a Roma, la notte di San Lorenzo del 1965.

Vinicius de Moraes diceva: “La vita è l’arte dell’incontro”. Non sempre però gli incontri sono voluti, programmati. Alle volte, quelli che più ti cambiano la vita sono gli incontri casuali. Ed io, nel mio percorso, ne ho avuti tanti. Pippo Baudo, che mi offrì il ruolo di prima ballerina per “Fantastico”. Avevo venti anni. Poco dopo, Antonio Ricci mi chiamò a “Odiens”. Due anni più tardi, mi propose di condurre “Paperissima”, programma poi diventato un immancabile appuntamento negli anni successivi. Silvio mi ha sposato nel 1991, regalandomi le “produzioni” più belle: Sara, Giovanni, Chiara e Giorgio. Con Marco Columbro, ho presentato la prima diretta nell’intrattenimento di Canale 5, “Buona Domenica”. E poi Sanremo, fiction, musica e impegno sociale come testimonial dell’Associazione Trenta Ore per la Vita. Con Saverio Marconi è arrivato anche il debutto teatrale con “Grease”, in scena con enorme successo per tre anni consecutivi (poi “Sweet Charity”, “Il Pianeta Proibito” e “Rapunzel”). Nel frattempo, sono passati oltre 30 anni…